Tragedia in Etiopia

Una tragedia colpisce il mondo della Maratona internazionale: muore in circostanze tragiche Bekele Chala Adugna

Un'incredibile tragedia colpisce il mondo della Maratona internazionale: nelle scorse ore è infatti morto in circostanze tragiche il 24enne etiope Bekele Chala Adugna.

Secondo la ricostruzione fornita dai media locali Bekele, gestito tra l'altro dal manager italiano Gianni Demadonna, si stava allenando su un percorso sterrato quando ha accidentalmente pestato con un piede un cavo dell'alta tensione che, ironia della sorte, era caduto dal palo di sostegno probabilmente a causa del maltempo e rimasto parzialmente nascosto dalla vegetazione. I soccorsi sono stati inutili con l'atleta che è rimasto folgorato.

Nonostante la giovane età, Bekele Chala Adugna poteva già vantare numerose soddisfazioni a livello internazionale come il secondo posto alla Venicemarathon 2016 e la recente piazza d'onore alla Marrakech Marathon (2:11:47) del mese scorso. Nel 2014 il successo in solitaria all'esordio sulla distanza avvenuto alla Marathon de la Liberté di Caen.

Il miglior risultato in carriera sulla 42.195km risaliva alla Hannover Marathon del 2015 dove Bekele chiuse in 2h09'42".


03/03/2018
Calendario Maratone 2018
Il Calendario di MarathonWorld.it
I test di MarathonWorld.it
SportDaily.it